Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Brachygobius doriae - Gobio dorato

pH
7.5 - 8.5
dGH
20° - 30°
Temperatura
22° - 29°C
Lunghezza
4.5cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Gobius doriae.

Habitat

Può esser ritrovato sia in acque dolci che salmastre dell'India orientale, Thailandia, Penisola Malese, Borneo, Sumatra e Java.

Primo avvistamento

Guenther 1868, in acquario 1905.

Dimorfismo

Il maschio è generamente più colorato. Durante il periodo riproduttivo la femmina diventa più corpulenta e, qualche giorno prima della deposizione, la femmina può esser riconosciuta dalla presenza di un ovopositore.

Comportamento

Pesce pacifico e statico anche se molto territoriale. Non tollera assolutamente l'intrusione di estranei all'interno della sua area.

Allevamento

Si alleva molto meglio in vasche dedicate le quali devono includere moltissimi nascondigli creati tra rocce, radici e vasi di coccio rovesciati. Durezza dell'acqua 20° - 30° dGH e pH 7.5 - 8.5.

Riproduzione

Si consiglia acqua dura, dai 15° dGH in su e temperatura tra 26°C e 29°C. Anche se si necessita di una bassa salinità per ricreare le condizioni ideali per l'acqua salmastra, la somministrazione di acqua dolce induce la riproduzione. La deposizione avviene tra le rocce o allinterno dei vasi capovolti. La covata può arrivare a contare sino a 200 uova che si schiuderanno in 4 giorni. Il maschio si prenderà cura della prole.

Alimentazione

Pesce carnivoro che mangia cibo vivo tipo Tubifex, piccoli vermi, larve di zanzara, Daphnie e Cyclops.

Note

Questo pesce non si trova del tutto a suo agio in acqua dolce infatti si consiglia l'aggiunta di 1 - 2 cucchiai da cucina di sale per ogni 10 litri d'acqua. All'inizio, gli avannotti nuoteranno nella parte medio bassa della vasca per poi prendere possesso del fondo.