Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Lepomis gibbosus - Persico sole

pH
7.0 - 7.5
dGH
10° - 15°
Temperatura
4° - 22°C
Lunghezza
20cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Perca gibbosa, Eupomotis aureus, Eupomotis gibbosus, Pomotis gibbosus, Pomotis ravenelli, Pomotis vulgaris, Sparus aureus.

Habitat

Stati Uniti, dal New England alla regione dei Grandi Laghi, sino alla Florida ed al Texas. Questa specie è stata introdotta in molti laghi e corsi d'acqua in Europa, con ottimi risultati, specialmente in Germania.

Primo avvistamento

Linnaues 1758, in acquario 1877.

Dimorfismo

Difficile la distinzione tra i due sessi. Il maschio è generalmente più colorato mentre le femmine sono più corpulente. Classica macchia rossa ad "orecchio" immediatamente dietro la copertura branchiale. Questa è meno brillante nella femmina.

Comportamento

Pesce pacifico, diventa territoriale solamente durante il periodo riproduttivo, durante il quale potrebbe diventare anche intollerante. Si trovano a loro agio con altri pesci pacifici che occupano la parte alta della colonna d'acqua. Forma famiglie patriarcali.

Allevamento

Ha bisogno di una vasca con fondo di ghiaietto sottile, piantumata con piante tipo Vallisneria. Le piante devono essere tenute in vaso e le radici protette con pietre. Adora aver a disposizione molto spazio libero per il nuoto. Ossigenazione abbondante. Si consiglia l'utilizzo di un filtro potente per ottenere una corrente ben definita. pH 7.0 - 7.5 e durezza 10° - 15° dGH.

Riproduzione

pH 7.0, durezza 10° dGH e temperatura 18° - 20°C. Il maschio scaverà una buca di circa 30cm di diametro con la coda, difendendola da chiunque si avvicini. La deposizione è preceduta da un rituale di corteggiamentoe, al termine di questo, la femmina arriverà a deporre sino a 1000 uova suddivise in più deposizioni. La femmina deve essere rimossa dalla vasca riproduttiva altrimenti si corre il rischio che il maschio la uccida. Il maschio si prenderà cura della nidiata.

Alimentazione

Pesce carnivoro che mangia qualsiasi tipo di cibo vivo, mangime granulare e scagliette.

Note

Se il pesce sverna in acque troppo calde, la riproduzione successiva potrebbe essere molto inficiata. D'inverno, la massima temperatura alla quale questi pesci devono stare, si aggira sui 12°C. Nei laghetti esterni può anche sopportare il congelamento del pelo dell'acqua.