Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Enneacanthus obesus

pH
7.0 - 7.5
dGH
10°
Temperatura
10° - 22°C
Lunghezza
10cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Pomotis obesus, Apomotis obesus, Bryttus fasciatus, Bryttus obesus, Copelandia eriarcha, Enneacanthus eriarcha, Enneacanthus margarotis, Enneacanthus guttatus, Enneacanthus simulans, Hemioplites simulans, Pomotis guttatus.

Habitat

Costa orientale degli Stati Uniti, dal New England alla Florida.

Primo avvistamento

Girard 1854, in acquario 1895.

Dimorfismo

Difficile l'identificazione dei due sessi al di fuori del periodo riproduttivo. Il maschio è brillantemente colorato con puntini molto luminosi. La porzione dei raggi morbidi di pinna dorsale e anale sono più lunghi. La vescica natatoria, visibile solamente tenendo il pesce in controluce, è appuntita verso il retro nel maschio mentre è arrotondata nella femmina.

Comportamento

Pesce timido e di branco, i maschi si contendono il territorio. Formano famiglie patriarcali.

Allevamento

Ha bisogno di una vasca con fondo di sabbia grossolana o ghiaietto fine e densa vegetazione. Usare piante tipo Elodea, Myriophyllum e Cabomba. Questi pesci hanno bisogno di molti nascondigli tra rocce e radici. Acqua con pH 7.0 - 7.5 e durezza attorno a 10° dGH.

Riproduzione

Acqua a temperatura 18° - 22°C. Abbassare il livello dell'acqua a 15cm mentre la riproduzione è in corso. Le coppie scelte per la riproduzione devono esser fatte svernare in acqua a temperatura di 10° - 12°C. La deposizione è preceduta da un vigoroso corteggiamento al termine del quale, la femmina deporrà sino a 500 uova. Il maschio, utilizzando le proprie pinne, spingerà le uova rilasciate dalla femmina in direzione delle piante, dove aderiranno. Il maschio sorveglierà sia uova che avannotti sino al completo assorbimento del loro sacco vitellino.

Alimentazione

Pesce onnivoro che si nutre prevalentemente di cibo vivo, scagliette e farina d'avena.

Note

Sono sensibili alle variazioni di pH quindi bisogna stare molto attenti ai cambi d'acqua. Anche i pesci più sani possono esser soggetti a funghi e potrebbero morire. Questi pesci, spesso e volentieri, usano sotterrarsi nella sabbia, lasciando allo scoperto solamente gli occhi.