Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Neolamprologus tretocephalus

pH
7.6 - 8.0
dGH
10°
Temperatura
24° - 26°C
Lunghezza
15cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Lamprologus tretocephalus.

Habitat

Endemico delle coste rocciose del Lago Tanganyika.

Primo avvistamento

Boulenger 1899, in acquario 1974.

Dimorfismo

Difficile la distinzione tra i due sessi. Il maschio è leggermente più grande con pinne più scure. Ovviamente sono più attivi durante il corteggiamento e le loro pinne anale e dorsale sono allungate.

Comportamento

Territoriale, forma nuclei familiari. Il maschio sorveglia un grande territorio.

Allevamento

Ha bisogno di una vasca con formazioni rocciose piene di grotte, anfratti e nascondigli. Le piante non sono necessarie. pH 7.6 - 8.0 e durezza 10°dGH.

Riproduzione

La riproduzione in acquario è molto difficile e si hanno notizie poco confortanti a riguardo. pH 7.5 - 8.5, durezza 10° - 20° dGH e temperatura 25° - 28°C. Shelter breeder, la femmina depone dentro grotticelle precedentemente pulite. Depone sino a 400 uova. Le uova si schiudono in 48 ore.

Alimentazione

Pesce limivoro-onnivoro. Mangia cibo vivo specialmente larve di insetto, cibo congelato, mangime granulare, scagliette e supplementi vegetali.

Note

Spesso viene confuso con Lamprologus sexfasciatus o con Cyphotilapia frontosa. Differisce dai due per l'avere solamente 5 bande scure verticali. Gli altri 2 ne hanno sei.