Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Labidochromis lividus

pH
7.7 - 8.3
dGH
7° - 20°
Temperatura
24° - 26°C
Lunghezza
7cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Nessuno.

Habitat

Endemico delle coste rocciose del Lago Malawi. Si trova ad una profondità che varia dai 3 ai 6 metri.

Primo avvistamento

Levis 1982, in acquario 1984.

Dimorfismo

Il maschio, durante il periodo riproduttivo, ha una colorazione bluastro-nera con 5-6 linee verticali scure sotto la pinna dorsale. La parte bassa del corpo varia dal verde oliva scuro al blu scuro. Ha una linea scura sopra le orbite oculari e due leggere linee nelle orbite. La pinna dorsale ha una linea scura, tendente al nero, orlata di bianco o azzurro, occasionalmente puntellata di arancione. La femmina ha una colorazione tendente al verde oliva.

Comportamento

Territoriale, questo pesce è un incubatore orale ovofilo. Il maschio diventa aggressivo verso i conspecifici e i compagni di vasca.

Allevamento

Formazioni e gruppi di rocce per fornire sufficienti nascondigli. Assicurarsi che l'acqua sia molto ossigenata e pulita. Si consigliano cambi regolari. Acqua con pH 7.7 - 8.3 e durezza 7° - 20° dGH.

Riproduzione

Facile da riprodurre. Mouth-brooder matriarcale. Se si suol tentare di allevare l'intera covata si consiglia di separare la femmina gravida. In media, i giovani avannotti verranno rilasciati dopo 3 settimane d'incubazione. Non vi sono grosse difficoltà nell'allevare avannotti di 1cm con cibo vivo tipo Artemia salina e scagliette triturate.

Alimentazione

Pesce limivoro-onnivoro. Si nutre di cibo vivo quale larve di zanzara, piccoli crostacei, vegetali, scagliette, mangime granulare e compresse.

Note

Il maschio di Labidochromis lividus mostra una banda scura sugli occhi e 2 striscie nelle orbite. Questa colorazione è prevalente anche in altri pesci del genere Mbuna, tipo il Melanochromis ed il Pseudotropheus. Questo effetto si chiama convergenza del colore.