Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Eretmodus cyanostictus

pH
7.5 - 9.0
dGH
10° - 25°
Temperatura
24° - 26°C
Lunghezza
8cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Nessuno.

Habitat

Endemico delle coste rocciose del Lago Tanganyika.

Primo avvistamento

Boulenger 1898, in acquario 1958.

Dimorfismo

Difficile la distinzione tra i due sessi. Un buon metodo è l'osservazione della pinna pelvica che, nel maschio, è molto allungata.

Comportamento

Territoriale ed intollerante verso i propri conspecifici, questo pesce è monogamo. Questi pesci formano coppie stabili come nuclei familiari. Entrambi i genitori incuberanno uova ed embrioni all'interno della propria bocca. Il maschio ha le false uova sulla pinna anale.

Allevamento

La vasca deve essere arredata in modo da ricreare la scogliera del Lago Tanganyika. Non aggiungere radici perchè potrebbero acidificare l'acqua. Essendo open-breeders, hanno bisogno di spazio libero dove poter deporre. pH 7.5 - 9.0 e durezza 10° - 25° dGH.

Riproduzione

Questi pesci sono molto difficili da riprodurre in acquario. Si consiglia acqua con pH 9.0 e durezza 15° - 20° dGH ad una temperatura di 26° - 28°C. La femmina deporrà 20 - 25 uova su di una roccia pulita precedentemente. Qui verranno fecondate dal maschio e raccolte nella bocca della femmina. Entrambi i genitori si prendono cura della nidiata.

Alimentazione

Pesce carnivoro. Mangia qualsiasi tipo di cibo vivo.

Note

Uno dei Ciclidi del Lago Tanganyika più difficili da allevare. Questo pesce richiede acqua pura. Si raccomandano cambi di 1/3 dell'acqua settimanalmente, un'ottima ossigenazione ed un filtro sovradimensionato alle dimensioni della vasca.