Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Cichlasoma facetum

pH
6.0 - 7.5
dGH
3° - 15°
Temperatura
27° - 30°C
Lunghezza
70cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Acara faceta, Chromis faceta, Heros acaroides, Heros facetus, Heros jenynsii.

Habitat

Acque ferme o poco mosse del Brasile meridionale, Argentina settentrionale, Paraguay e Uruguay. Può essere trovato anche in acque salmastre.

Primo avvistamento

Jenyns 1842, in acquario 1894.

Dimorfismo

Difficile la distinzione dei due sessi. L'identificazione può essere fatta solamente durante il periodo riproduttivo, guardando la forma della papilla genitale. Nel maschio è appuntita e ripiegata all'indietro, nella femmina è appuntita e dritta.

Comportamento

Territoriale ed intollerante verso qualsiasi compagno di vasca, questo pesce riesce velocemente a formare una coppia. Può mordere, soprattutto durante la deposizione. Sono potenti scavatori, formano nuclei familiari e impartiscono ottime cure parentali.

Allevamento

Ha bisogno di un fondo ghiaioso con grandi rocce, disposte in modo tale da creare nascondigli e rifugi. Si consiglia di posizionare le pietre prima della stesura del fondo poiché il pesce, scavando, potrebbe farle crollare. Si consiglia inoltre di posizionare dell'apposito materiale tra le rocce ed il vetro sul fondo per impedire di rovinarlo. Usare piante molto resistenti e piante galleggianti. pH 6.0 - 7.5 e durezza 3° - 15° dGH.

Riproduzione

pH 6.5 - 7.0, durezza 5° - 10° dGH e temperatura 25° - 27°C. La femmina depone dalle 300 alle 1000 uova sopra una roccia precedentemente pulita. Gli avannotti rimarranno sospesi alle rocce ed alle piante galleggianti con i genitori sempre a guardia. Accompagneranno i piccoli avannotti lungo la vasca per 6 - 8 settimane.

Alimentazione

Pesce onnivoro, mangia qualsiasi tipo di cibo vivo di grandi dimensioni, carne macinata, cibo essiccato e liofilizzato, scagliette, pellet e granulare.

Note

Sono pesci molto intelligenti che, sin da subito iniziano a conoscere il proprio allevatore, accettando il cibo dalla sua mano e anche qualche carezza. Mangiano in mano solo alle persone che conoscono. Preferiscono avere temperature maggiori ma resistono bene anche in acque più fredde.