Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Hypselecara temporalis

pH
5.5 - 7.0
dGH
2° - 12°
Temperatura
25° - 28°C
Lunghezza
30cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Heros temporalis, Acara crassa, Astronotus crassa, Cichlasoma crassa, Cichlasoma hellabrunni, Cichlasoma temporale, Heros crassa, Heros goeldii.

Habitat

Perù, Colombia, Venezuela, Brasile, regione Amazzonica centrale tra Tefe e Obidos, Lago Hyanuary, Lago Saraca, Rio Ucayali e Rio Hyutay.

Primo avvistamento

Guenther 1862.

Dimorfismo

Dimorfismo quasi assente. I maschi sono più grandi con un piccolo accenno di protuberanza di grasso sulla fronte. La protuberanza è assente nella femmina.

Comportamento

Nonostante le sue grandi dimensioni, questo Ciclide è in realtà abbastanza pacifico e può essere allevato in grandi vasche di comunità assieme a Ciprinidi, Caracidi, Loricaridi e Pesci Gatto di dimensioni adeguate. Se la vasca lo permette, può essere allevato assieme a Ciclidi di grandi dimensioni tipo Discus, Scalari, Mesonauta e Astronotus.

Allevamento

Ha bisogno di una vasca molto alta (minimo 60cm) con decorazioni semplici di rocce e radici. Nascondigli verticali sono assolutamente necessari. pH 7.0 e durezza sino a 20° dGH.

Riproduzione

Durante l'accoppiamento, questo ciclide ha una colorazione molto più accentuata, con una colorazione di base sul verde brillante, messa ancor più in evidenza da zone color ruggine, giallo e arancione. Il corteggiamento inizia con una specie di danza molto vibrante. La coppia inizia a nuotare fianco a fianco e occasionalmente si posizionano faccia a faccia. Il maschio spinge la testa contro il ventre della femmina allargando le branchie.Il "bacio" tra i due sessi avviene non molto tempo prima della deposizione delle uova. La fase finale del corteggiamento consiste nella scelta e nella pulizia del luogo di deposizione. Entrambi scavano nel substrato e puliscono rocce sino alla scelta del sito ideale. La femmina inizierà a passarvi sopra più e più volte per diverse ore, come se stesse per deporre. Alla fine il maschio si unirà alla femmina nei passaggi sulla roccia, in questo momento avverrà la prima deposizione. La posa delle uova andrà avanti per circa un'ora. Il maschio e la femmina accudiranno le uova, passandovi sopra per arearle occasionalmente. Dopo un paio di giorni dalla deposizione, entrambi i genitori si sposteranno in un altro luogo a scavar buche, ritornando alla covata al minimo sentore di pericolo. Terminato il lavoro, entrambi inizieranno a spostare la covata nella buca prescelta. Le uova iniziano a schiudersi dopo un paio di giorni dal trasferimento. Circa tre giorni dopo gli avannotti inizieranno a nuotare intorno al corpo dei genitori. Entrambi partecipano attivamente alla cura della prole, riportando al nido tutti gli avannotti che i sono allontanati troppo. Questo comportamento continua per cira due settimane dalla schiusa. Sotto l'attenta cura dei genitori gli avannotti cresceranno rapidamente. Questi pesci depongono esclusivamente su superfici verticali. Le coppie che si formano, possono rimanere assieme per molto tempo. All'inizio il loro modo di accudire le uova sembrerà molto maldestro ed inetto ma migliorerà giorno per giorno.

Alimentazione

In natura, questi pesci sono predatori superficiali, specializzati nel catturare mosche, falene, cavallette ed altri insetti volanti. Cattura le prede al volo. In acquario, questo pesce accetta una vasta gamma di cibo congelato e prodotti commerciali.

Note

Abita acque cariche di limo e fiumi dal flusso lento.