Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Acarichthys geayi

pH
6.4
dGH
12
Temperatura
22° - 25°C
Lunghezza
15cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Acara geayi, Aequidens geayi.

Habitat

Guyana, Brasile settentrionale.

Primo avvistamento

Pellegrin 1902.

Dimorfismo

Il maschio è più grande con la parte anteriore della testa spigolosa. La femmina ha colori molto contrastanti, le sue macchie nere sono molto più marcate su sfondo bianco chiaro. L'identificazione dei due sessi può avvenire tramite l'identificazione della papilla genitale che è appuntita e inclinata verso la parte anteriore nel maschio mentre è smussata e diretta in nella femmina.

Comportamento

Territoriale e pacifico, questi pesci formano coppie e diventano intolleranti solo nel periodo riproduttivo, soprattutto mentre scavano sul fondo. Formano una famiglia patriarcale/matriarcale.

Allevamento

Assicurarsi di posizionare le piante solo sugli angoli ed i lati della vasca ed usare vasi rovesciati, cocci o pietre come nascondigli. Ha bisogno di un fondo di sabbia o ghiaietto molto sottile. Durezza 12° dGH e pH 6.4.

Riproduzione

Tenere la temperatura tra 25°C e 27°C. Appartenente ai cave-breeders, depone in superfici verticali nascoste. Dopo la deposizione, il maschio viene spinto fuori dalla grotticella. La femmina sorveglierà la covata mentre il maschio difende il territorio. I genitori sorveglieranno e nutriranno la covata per circa un mese.

Alimentazione

Pesce onnivoro, mangia qualsiasi tipo di cibo vivo come larve di zanzara, Tubifex, Cyclops e accetta anche scagliette.

Note Anche se differente dagli altri Aequidens, che prevalentemente sono open o mouth brooders, è molto più simile ai Pelvicachromis nella sua tipologia di famiglia matriarcale/patriarcale. La filosofia famigliare e la forma del corpo indicano che il pesce appartiene al genere Acarichthys anzichè al genere Aequidens come precedentemente ipotizzato.