Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Rineloricaria microlepidogaster

pH
6.8
dGH
10°
Temperatura
22° - 26°C
Lunghezza
20cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Loricaria microlepidogaster.

Habitat

In acque veloci, a carattere torrentizio, del Brasile centrale e sudorientale.

Primo avvistamento

Regan 1904, in acquario 1928.

Dimorfismo

Il maschio ha la bocca fatta a pennello.

Comportamento

Pesce molto pacifico, adatto ad ogni vasca di comunità. La qualità dell'acqua è fondamentale.

Allevamento

Ha bisogno di acqua pulita, molto ricca di ossigeno ed una vasca con molti nascondigli. Se il pesce si attacca sul vetro, in prossimità della superficie, vuol dire che c'è carenza d'ossigeno. Anche se il pesce è vegetariano, non intacca assolutamente le piante. Alimentarlo di notte altrimenti di giorno potrebbe sentirsi affamato. Adora scavare nel ghiaietto morbido. pH 5.8 - 7.8 (6.8 consigliato) e durezza 4° - 20° dGH (10° dGH consigliati).

Riproduzione

In aggiunta alle giuste condizioni d'acqua ed una giusta dieta vegetale, richiede dei tubi dove deporre le uova. Questi tubi sono 3-4cm di diametro per 20cm di lunghezza. La femmina depone dentro questo tubo 100 - 200 uova che vengono subito fecondate dal maschio. Più femmine possono usare lo stesso nascondiglio per deporre. La femmina si attacca alla pinna pettorale del maschio grazie alla sua bocca a ventosa. Gli avannotti usciranno dalle uova dopo 9 - 12 giorni e saranno sorvegliati dal padre. Il padre, inoltre, libererà gli avannotti dal guscio succhiandoli fuori. In natura sono stati catturati parecchi maschi con intere covate nel sacco boccale. Gli avannotti dovranno essere alimentati con Artemia salina, Daphnia e Cyclops. Offrire cibo vegetale dalla seconda settimana. Scagliette finemente triturate e compresse vegetali potrebbero essere non accettate all'inizio. Pulire scrupolosamente la vasca.

Alimentazione

Pesce erbivoro. Mangia alghe e cibo vegetale. Le compresse devono essere somministrate di notte.

Note

Nessuna.