Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Exodon paradoxus

pH
5.5 - 7.5
dGH
0° - 20°
Temperatura
23° - 28°C
Lunghezza
15cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Epicyrtus exodon, Hystricodon paradoxus, Epicyrtus paradoxus.

Habitat

Rio Madeira, Rio Marmelo, Rio Branco, Brasile, Guyana.

Primo avvistamento

Mueller e Troschel 1844, in acquario 1935.

Dimorfismo

La femmina ha uno stomaco molto pronunciato rispetto al maschio.

Comportamento

Pesce solitario, al massimo può vivere in branchi molto piccoli. E' un predatore eccezionale. Se non riesce a catturare una preda, muove le squame in modo tale da abbagliare la preda prima di catturarla. Sconsigliato l'allevamento in vasca. Se allevato in gruppi numerosi (10 - 15 esemplari), risulta abbastanza pacifico ma, se allevato in gruppi ristretti, il pesce tenderà ad attaccare gli occhi dei compagni di vasca. Raggiunge i 15cm.

Allevamento

E' un saltatore, la vasca deve essere coperta. Usare acqua ambrata, filtrata in torba ma molto pulita, con pH 5.5 - 7.5 e durezza 0° - 20° dGH, temperatura da 23° a 28°C. Non mangia le piante.

Riproduzione

Depone in mezzo alle piante. Gli avannotti escono dalle uova dopo un giorno, un giorno e mezzo. Molto difficili da allevare sin da piccoli perché tendono ad attaccarsi a vicenda.

Alimentazione Carnivoro, predilige pesci, vermi e grandi scaglie.
Note

Sinché il pesce non diventa predatore, viene considerato uno dei più attrattivi pesci d'acqua dolce.