Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Metynnis lippincottianus

pH
6.5
dGH
11°
Temperatura
23° - 27°C
Lunghezza
13cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Myletes lippincottianus, Metynnis roosevelti, Metynnis seitzi, Metynnis goeldii, Metynnis orbicularis, Scalina lippincottianus.

Habitat

Ampliamente distribuito nel Bacino del Rio delle Amazzoni, in acque veloci.

Primo avvistamento

Cope 1871, in acquario 1912.

Dimorfismo

La pinna anale del maschio è più lunga ed ha contorni rossi.

Comportamento

Pesce pacifico che convive tranquillamente in vasche di comunità.

Allevamento

Uno dei più facili da allevare tra i "Dollari d'argento". Nel loro habitat naturale, il pesce vive in acque con luce abbastanza diffusa, può quindi diventare timido e impaurirsi in vasche con troppa illuminazione. Si consiglia Java fern sinchè il pesce non inizia a mangiarlo. Radici e piante di plastica e un fondo di ghiaia scura sono l'ambientazione ideale. Lasciare spazi liberi per nuotare. Acqua con pH 5.5 - 7.5 e durezza sino a 22°dGH.

Riproduzione

La riproduzione di questo pesce è relativamente semplice con coppie affiatate. Normalmente depongono in branco a temperature tra i 26° e i 28°C. Si raccomanda di usare acqua morbida. Scurire la vasca all'inizio per aumentare gradualmente l'illuminazione. pH 6.0 - 7.0 e durezza sino a 10° dGH (KH sotto i 4°). Filtrazione in torba. Si raccomanda di sistemare nella vasca alcune piante galleggianti sulla superficie poiché il pesce predilige deporre tra di esse. Le uova, circa 2000 per ogni femmina, verranno fatte cadere sul fondo. Non mangiano le proprie uova. Gli avannotti si schiuderanno dopo 3 giorni e saranno in grado di nuotare dopo una settimana, attaccandosi ai vetri dell'acquario per mangiare plankton.

Alimentazione

Pesce erbivoro. Mangia qualsiasi cibo vegetale ma non disdegna le Daphnie.

Note

Può esser riconosciuto dal M. maculatus dalla spina pre-dorsale, nel M. maculatus è normalmente più seghettata mentre nel M. lippincottianus è più liscia. Le macchie sul corpo possono variare incredibilmente da individuo a individuo.