Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Nannostomus eques - Pesce Matita Trilineato

pH
6.0
dGH
Temperatura
23° - 28°C
Lunghezza
5cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi

Nannobrycon eques, Poecilobrycon auratus.

Habitat

Rio Negro, Rio delle Amazzoni Brasiliano; Colombia dell'est; Guyana.

Primo avvistamento

Steindachner 1876, in acquario 1910.

Dimorfismo

La femmina è più compatta con una linea ventrale più rotonda. Non è colorata come il maschio.

Comportamento

Pesce di branco molto pacifico.

Allevamento

Il pH può fluttuare tra 5.5 e 7.0 ma non deve subire brusche variazioni. Con queste condizioni la durezza arriverà in automatico a 4°KH, valore perfetto per questi pesci. La vasca deve avere un fondo scuro, deve esser ben piantata ma non troppo per non perdere di vista i pesci. La superficie dell'acqua deve essere coperta da piante galleggianti che serviranno per ridurre la quantità di luce e creare zone d'ombra dove i pesci possano sentirsi più sicuri. In queste condizioni solo piante del genere Cryptocoryne possono crescere. L'acqua va cambiata regolarmente con l'aggiunta di un buon condizionatore a base di acidi umici per tener stabile il pH ai valori precedentemente detti e regolare la pressione osmotica.

Riproduzione

Tenere l'acqua a 2° KH con un pH sui 6.0. Si consiglia di utilizzare una sola coppia per la riproduzione. Le uova vengono attaccate alle piante o potrebbero cadere sul fondo. Si consiglia larve di Zanzara tigre che possono anche essere raccolte localmente. Sembra che le larve di zanzara abbiano una sorta di "potere stimolante" dato che contengono amminoacidi. Per lo stesso scopo, alcuni riproduttori utilizzano Drosophila. L'allevamento degli avannotti, che si schiuderanno da 1 a 3 giorni, non è difficile se si alimentano con Infusoria o Rotiferi, che possono essere anche allevati in casa.

Alimentazione

Pesce carnivoro che predilige cibo vivo quale artemia, dafnie e piccoli tubifex ma non disdegna il cibo in scaglie.

Note

Alcuni maschi molto colorati, punte blu - bianco risultano evidenti sulle pinne pettorali.