Crea sito

 

UNDERWATER WORLD

 

 

 

 

 

 

Home
Piante Contatti


La famiglia Amiidae raggiunse il suo massimo spendore durante l'era mesozoica. Ai giorni nostri è rappresentata esclusivamente da una singola specie che presenta ancora caratteristiche anatomiche primitive. Solitamente gli amiidi possiedono un corpo relativamente allungato ma robusto, e il loro scheletro è ben ossificato. Possiedono ossa parietali appaiate, processi ventrali dell'exoccipitale che non raggiungono il margine posteriore dell'occipite, un singolo paio di extrascapolari, e alcune caratteristiche primitive come la presenza dell'anello sclerotico e dell'osso suborbitale. La pinna caudale ossiede solitamente un margine convesso e arrotondato. L'osso golare è a forma di grande piastra mediana, mentre le vertebre caudali preurali sono dotate di centri vertebrali solidi e a forma di tamburo (diplospondili).


- Amia calva