Crea sito

 

UNDERWATER WORLD

 

 

 

 

 

 

Home
Piante Contatti


Scaphirhynchus platorhynchus - Storione Naso a Pala

pH
7.5
dGH
15° - 20°
Temperatura
10° - 20°
Lunghezza
85cm
Sinonimi

Acipenser platorhynchus, Acipenser cataphractus,
Scaphirhynchus cataphractus, Scaphirhynchus rafinesquei

Habitat Nord America, nei fiumi Missuri, Mississipi e nei loro affluenti














Lo Storione Naso a Pala (Scaphirhynchus platorhynchus) è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia degli storioni (Acipenseridae).
Il primo a documentare questo pesce è stato Rafinescque nel 1820.
Questo Storione è il più piccolo rappresentante della sua specie.

- - - - - COMPORTAMENTO - - - - -

Lo Storione Naso a Pala è un pesce innocuo e pacifico che adora scavare nei fondali morbidi e sabbiosi.
Non ha abitudini migratorie, di fatti può essere considerato un pesce d'acqua dolce a tutti gli effetti, a differenza dei suoi parenti anadromi.
Anche se molto resistente e poco esigente, questo pesce non gradisce le acque inquinate e povere d'ossigeno.

- - - - - ALLEVAMENTO - - - - -

È lo storione di minori dimensioni, infatti la media è sugli 80 cm e può raggiungere dimensioni massime di 85 cm per un peso di 5 kg. Si differenzia dai congeneri soprattutto per un lungo filamento che si estende dal lobo superiore della pinna caudale. Ha un rostro appiattito che assomiglia molto ad una pala; inoltre è caratterizzato da quattro baffi sfrangiati sulla parte ventrale del rostro, disposti in linea a coppie ed equidistanti tra bocca e muso. Come già detto in precedenza, questo pesce adora scavare nei fondali morbidi, senza rocce taglienti. Ha bisogno di molto spazio e di acqua fredda e limpida.
Non ama molto le acque stagnanti e povere di ossigeno e, date le dimensioni che può raggiungere, se ne sconsiglia l'allevamento con pesci di piccole dimensioni.

- - - - - RIPRODUZIONE - - - - -

Il dimorfismo sessuale di questi pesci è pressoché sconosciuto.
Questo Storione migra, tra Aprile e Giugno, dai luoghi di caccia ai luoghi di deposizione, lungo il corso dei grand ifiumi che popola. Durante il periodo riproduttivo, entrambi i sessi nuotano verso la superficie alla ricerca del partner ideale per l'accoppiamento. Le femmine di questo tipo di Storione non depongono tutti gli anni e non è un fenomeno ciclico: possono passare diversi anni dall'ultima deposizione.
La deposizione, che avviene in fondali ciottolosi, può variare da un minimo di 50.000 ad un massimo di 150.000 uova. La schiusa avviene dopo 4 o 5 giorni e gli avannotti soggiorneranno ancora qualche giorno in prossimità del nido , prima di raggiungere gli adulti nelle profondità. La crescita di questi Storioni è relativamente lenta: in 4 - 5 anni raggiungono la lunghezza di appena 40cm.

- - - - - ALIMENTAZIONE - - - - -

Lo Storione Naso a Pala è un pesce carnivoro e si nutre prevalentemente di larve acquatiche di insetti come l'Effimera e la Libellula. Adora inoltre nutrirsi di vermi, crostacei, lumache e piccoli pesci.
Durante il periodo invernale, staziona in anfratti e buche profonde, dove cessa di nutrirsi.

- - - - - NOTE E CUTIOSITA' - - - - -

L'alterazione dei grandi fiumi con la costruzione di chiuse e dighe per la navigazione ha contribuito sensibilmente al declino di questa specie impedendogli l'accesso alle aree riproduttive. inoltre, molti degli habitat originari dello storione naso a pala sono stati alterati dallo sviluppo di progetti di impiego di risorse idriche per l'irrigazione, la fornitura d'acqua e la produzione di elettricità.



crokman trademark