Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Nymphaea lotus - Loto

pH 5.5 - 7.5
Durezza 1° - 25°
Temperatura 22° - 28°C
Luce Intensa
Provenienza Quasi cosmopolita
Dimensioni h = 100cm
Crescita Veloce

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Linnaeus 1753.

Famiglia

Nymphaeaceae.

Distribuzione

Ampiamente diffusa nell'Africa Tropicale e Madagascar. E' stata introdotta in Europa in acque termali; si trova allo stato selvatico nel Nord, Centro e Sud America. Le specie Asiatiche appartengono ad un'altra specie.

Descrizione

Pianta molto robusta a foglie galleggianti con rizoma tuberoso, spesso assente nelle piante d'acquario. Foglie giovani sommerse triangolari, astate, poi ovoidali o quasi rotonde, peltate, intere, con tacche profonde alla base, con lobi basali acuti o rotondi, delicati, di circa 25cm di diametro; il margine è dentellato nelle foglie sommerse più robuste. Esistono 2 varianti di colore "Green" e "Red" Nymphaea lotus. Per una miglior identificazione sono state introdotte le due forme coltivate: "Green" con foglie forti di colore verde chiaro con puntellature rossiccie; "Red" con foglie rossastre e puntellature più o meno scure. Foglie flottanti orbiculari, peltate, lobi basali rotondi, fortemente divaricate, più o meno coriacee, sino a 50cm di dimensioni, margine dentellato, pagina superiore glabra, pagina inferiore glabra o leggermente pubescente, di colore rosso scuro. Venature molto marcate, 11 - 15 vene primarie. Fiori di dimensioni 8 - 25cm, molto profumati, aperti solamente durante la notte; 4 sepali verdi, spesso con venature color crema. Circa 12 - 20 petali bianchi, nella varietà "Red" leggermente rossicci; 40 - 90 stami gialli, antere ottuse, spesso senza appendici connettive. Disco stimmatico con 20 - 30 raggi, gialli, nel "Red" lotus le appendici stimmatiche hanno un anello di colorazione rossiccia sul retro. Frutti globulari, grandi, con numerosissimi semi.

Coltivazione

La Nymphaea lotus è un giglio acquatico molto popolare molto comune tra gli acquariofili. Esistono in commercio 2 varietà di colore, la "Green" e la "Red", tutte e due caratterizzate dalla loro veloce crescita. Nelle condizioni ideali, queste piante solitarie crescono molto, infatti risultano più idonee a grandi vasche. Per evitare che le piante crescano troppo si consiglia di utilizzare un substrato molto povero di nutrienti o la piantumazione in vasi inseriti successivamente nel substrato. Una posizione solitaria e molto illuminata è essenziale poichè, sotto scarsa illuminazione e con molti nutrienti si svilupperanno facilmente lunghi piccioli che porteranno le foglie in superficie. Questa pianta popola sia acque morbide che dure, con pH debolmente acido. Il miglior range di temperatura è di 22° - 28°C, anche se si consiglia una temperatura massima di 24°C. La propagazione vegetativa nelle piante più robuste avviene tramite stoloni. La formazione di foglie galleggianti può essere evitata rimuovendo drasticamente le foglie più grandi. La formazione di fiori, d'altro canto, avviene solamente dopo la formazione di alcune foglie galleggianti. La fioritura in acquario è relativamente rara. I frutti si producono fcilmente e i semi germinano molto bene.

Ecologia

Questa pianta popola diversi habitat. Da una parte troviamo acque basse, temporanee e piccoli laghetti, dove la pianta genera foglie giganti. Dall'altra parte troviamo popolazioni di "Green" lotus che prosperano in acque correnti (la impropriamente definita var. zenkeri), in queste condizioni possono trovarsi anche popolazioni di "Red" lotus.

Varie

La Nymphaea lotus è una specie polimorfa, le cui varie forme popolano diversi tipi di habitat naturali. Non si sa ancora per quanto queste forme rimarranno legate ad un'unica specie prima di diventare loro stesse specie a se stanti.