Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Limnophyla indica

pH
6.0 - 8.5
Durezza
8° - 25°
Temperatura
25° - 28°C
Luce
Molto intensa
Provenienza Africa, Asia, Australia
Dimensioni h = 80cm
Crescita Veloce

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Linnaeus 1762.

Famiglia

Scrophulariaceae.

Distribuzione

Molto diffusa nelle regioni tropicali di Africa, Asia ed Australia.

Descrizione

Piana palustre con steli eretti. In coltivazione emersa arriva ad un'altezza di 15cm, glabra, glandulare o irsuta. Foglie emerse disposte in gruppi di 6 - 11 foglie, da ellittiche strette con margine da crenato a seghettato, a leggermente pinnate e partizionate, raramente opposte e non partizionate, 1 - 3 vene. Lamina fogliare di 3 - 20mm di lunghezza, 1 - 3mm di larghezza. Steli sommersi sino a 80cm di altezza. Foglie pinnate disposte in spirali 6 - 20merose, foglie di 10 - 40mm di lunghezza, ogni foglia con numerosissimi segmenti molto sottili, di colore verde chiaro e, sotto intensa illuminazione, rossiccio. I fiori solitari e picciolati sono disposti assialmente negli steli emersi. Pedicello di 1 - 26mm di lunghezza, occasionalmente pubescente. 2 brattee di 1,5 - 4mm di lunghezza. Calice 2 - 6mm di lunghezza, ghiandolare o leggermente pubescente, lobi del calice corti, 1 - 3mm. Corolla con 2 labbra, 4 - 12mm di lunghezza, bianca con sfumature giallo o rosa alla base e venature viola internamente. 4 stami di lunghezza diversa. 1 stelo sino a 4,5mm di lunghezza. Numero di cromosomi 2n=34 , 68.

Coltivazione

Pianta molto bella ed adatta alla coltivazione in acquario. Questa pianta ha bisogno di moltissima luce e di un substrato ricco di nutrienti. Per ottenere risultati migliori si consiglia di realizzare un discreto movimento dell'acqua. Cresce ottimamente in acqua dura ed alkalina con un range di temperatura di 25° - 28°C. Questa pianta non tollera le proliferazioni algali.

Ecologia

La Limnophila indica popola sia le acque correnti, dove cresce sommersa vicino alle sponde in presenza di moderato movimento dell'acqua, che in acque ferme o molto movimentate, dove si possono trovare le fioriture sia nelle piante semiacquatiche che in quelle completamente emerse.

Varie

Le prime piante importate in acquario presentavano una certa tossicità all'interno della linfa. Questa è stata rimossa tramite opportuni metodi di coltivazione, i quali hanno permesso la possibilità di allevarla senza incorrere in nessun pericolo per la salute degli abitanti dell'acquario.