Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Eusteralis stellata

pH
5.0 - 7.0
Durezza
4° - 8°
Temperatura
22° - 28°C
Luce
Molto intensa
Provenienza Asia
Dimensioni h = 50cm
Crescita Rapida

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Loureiro 1790.

Famiglia

Lamiaceae.

Distribuzione

Giappone, Cina, Taiwan, Malesia e Australia.

Descrizione

Pianta palustre con stelo eretto o ascendente fino a 50 cm di lunghezza. Glabro o quasi pubescente, più o meno solcato. Internodi di 3 - 5 mm di spessore, da pochi millimetri a 5,5 cm di lunghezza. Foglie verticillate, emerse 3 - 6, immersa 3 - 10 foglie sessili o quasi sessili in 1 spira. Lamina fogliare lanceolata, stretto lineare, 4 - 9 cm di lunghezza e 3 - 6 mm di larghezza, margine seghettato e dentato, più distintamente pronunciato nei germogli terrestri. Foglia emersa con superficie verde scuro sul lato superiore, dal verde al rossastro nella parte inferiore, sommersa verde, rossastro o rosso-violetto, rosso pallido nella parte inferiore della foglia, distintamente viola sul nodo. Infiorescenza lanceiforme di 3 - 6 cm, densamente ricoperta con fiori quasi sessili, circa 2 mm di dimensioni. Brattee 1 - 2 mm di lunghezza e 0,5 - 1 mm di larghezza, 4 sepali, 1 - 1,2 cm di lunghezza, pubescenza piumosa all'esterno. Corolla rosa pallido o rosso porpora, 4 stami pubescenti. Nucule di circa 7 mm di lunghezza, ellittiche, marrone chiaro.

Coltivazione

Pianta decorativa e dalla rapida crescita che per svilupparsi sana ha bisogno di un'illuminazione molto intensa e di un substrato ricco di sostanze nutritive. Anche in condizioni di crescita ottimali, i campioni coltivati ​​non raggiungeranno mai le dimensioni di quelli importati. Acqua da morbida a medio - dura, con una temperatura di 22° - 28°C. La propagazione avviene attraverso talee. Dopo la separazione dell'apice dello stelo, numerosi germogli laterali si sviluppano su quella residua nel substrato. Questi devono essere ridotti perché i verticilli fogliari altrimenti diventeranno progressivamente di dimensioni più piccole. Il gambo spesso e carnoso si rompe facilmente durante la procedura di impianto, quindi bisogna prestare molta attenzione. Al fine di evitare che i germogli si ostacolino reciprocamente nella crescita, devono essere piantati individualmente e distanziati nel substrato. Gli esemplari più forti sono anche molto adatti come piante solitarie. Se si lascia l'Eusteralis stellata sporgere fuori dalla superficie dell'acqua, questa continuerà a crescere anche sotto la superficie dell'acqua. La trasformazione in forma terrestre e la coltivazione emersa sono difficili, ciò può essere fatto solo in condizioni di elevata umidità ed elevata intensità luminosa. Nella coltivazione emersa, le infiorescenze con numerosi piccoli fiori singoli sono relativamente rare.

Ecologia

Questa pianta esiste in paludi, torbiere, stagni e risaie, in Sulawesi e Nuova Guinea, fino ad altitudini di 2500 m.

Varie

L'Eusteralis stellata mostra un comportamento singolare, per il quale non si è riusciti ancora a trovare una spiegazione: anche in una crescita ottimale, l'apice dello stelo si estingue dopo aver raggiunto circa 10 - 20 cm. Allo stesso tempo, tuttavia, si sviluppano nuovi germogli laterali che iniziano a crescere velocemente.