Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Elodea nuttallii

pH
7.0 - 9.0
Durezza
8° - 18°
Temperatura
15° - 20°C
Luce
Intensa
Provenienza Nord America
Dimensioni h = 100cm
Crescita Media

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Nuttall 1878.

Famiglia

Hydrocharitaceae.

Distribuzione

Nord America. E' stata introdotta in Europa ed in Giappone.

Descrizione

Pianta acquatica perenne. Fusto eretto o strisciante, di circa 1 mm di spessore, foglie rade, morbido. Profille opposte, spirali superiori solitamente tetra-pentamerose. Germogli laterali sui nodi con spirali semplici di foglie. Foglie sessili, lanceolate, di solito fino a 8 mm di lunghezza, 2 mm di larghezza, fortemente incurvate, apice dei germogli non a forma di mattonella, trasparente, verde chiaro o scuro, singole venature. Squame sulla base della foglia. Margine dentato. Apice fogliare con un dentino acuto. Pianta dioica, raramente monoica. Nettarii assenti. Spata con 1 - 2 fiori, Spata maschile non più di 4 mm; 3 sepali, verdi, 3 petali, molto più ristretti e più piccoli dei sepali, molto sottile, poco appariscente, bianco. Fiori maschili quasi sessili. Solitamente 9 stami; filamenti molto brevi. Sepali e petali femminili simili alle loro controparti maschili, 3 staminodi, 3 steli, di solito bifidi, inferiori a 2 mm.

Coltivazione

L'Elodea nuttallii è una pianta d'acqua fredda molto raccomandata che prospera ottimamente ad una temperatura di 15° - 20°C. Temporaneamente può sopportare sino a 28°C. Cresce molto bene in acque alkaline ricche di carbonati. E' una pianta che necessita molta luce.

Ecologia

Cresce in acque stagnanti o a lento corso, ricche di calcare, a volte anche in acqua leggermente salmastra. Sopravvive all'inverno con turioni invernali che si estendono a bassa quota sul fondo. Questi formeranno nuovi germogli in primavera che si diramerano con forza sulla superficie dell'acqua.

Varie

Nel suo stato vegetativo, l'Elodea nuttalii è quasi impossibile da distinguere dall'Elodea canadensis.