Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Echinodorus horizontalis

pH
5.4 - 6.9
Durezza
2° - 6°
Temperatura
25° - 29°C
Luce
Medio alta
Provenienza Sud America
Dimensioni h = 50cm
Crescita Medio lenta

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Rataj 1969.

Famiglia

Alismataceae.

Distribuzione

Venezuela, Colombia, Equador, Perù, Brasile ed in tutto il bacino Amazzonico.

Descrizione

Pianta palustre di medie dimensioni, emersa 20 - 50 cm, sommersa fino a 35 cm di altezza, 35 - 50 cm di larghezza. Rizoma fino a 7 x 2 cm. Picciolo fino a 20 cm di lunghezza. Lamina fogliare 10 - 20 cm di lunghezza, 5 - 10 cm, ovoidale, acuta, base cordata o rotonda, verde chiaro, foglie giovani di colore marrone chiaro; 7 - 11 vene. Le linee pellucide formano una rete indipendente dalle vene. Le infiorescenze, relativamente rare, si sviluppano sulle piante emerse, ma possono, tuttavia, svilupparsi in piante sommerse. Peduncolo di 15 - 20 cm di lunghezza, rotondo, glabro, 4 - 5 mm di spessore.  Infiorescenza di 3 - 40 cm di lunghezza, tracimante dalla pianta, inclinata. Infiorescenza non paniculata, con 3 - 4 spirali, ognuna delle quali con 3 - 4 fiori e poche piante avventizie. Fiore con picciolo sino a 2 cm di lunghezza, fino a 1,5 cm di diametro; 3 brattee, 2 - 3 cm di lunghezza, circa 7 mm di larghezza, cuspidate. Sepali fino a 10 mm di larghezza, 9 mm di lunghezza. Petali fino a 5 x 4 mm di dimensioni, 20 - 22 stami, filamenti e antere fino a 1,5 mm di lunghezza. Carpelli numerosi. Infruttescenze di 1 cm di diametro. Nucule a forma di clava, 3 nervature per lato, non alifere, con 6 - 9 ghiandole, 2,5 - 3,1 mm di lunghezza, 0,2 - 1,1 mm di larghezza; becco 0,4 - 0,8 mm di lunghezza.

Coltivazione

L' Echinodorus horizontalis è una pianta di medie dimensioni che, per molti anni, ha fatto parte di assortimenti dei vivai di piante acquatiche, ma solo raramente disponibile in commercio in quanto, rispetto ad altre specie di Echinodorus, mostra un livello notevolmente inferiore di piante avventizie con una conseguente diminuzione delle moltiplicazione vegetativa. In acquario, la crescita è relativamente lenta, difatti occorreranno diversi mesi prima che si sia sviluppato un individuo forte e sano. Si consiglia di piantumare la pianta in posizione isolata, sotto un'intensa illuminazione. Per sviluppare una pianta forte e sana, si consiglia di utilizzare un substrato ricco di sostanze nutritive. Questa pianta cresce meglio in acqua morbida e debolmente acida. In acqua morbida però potrebbe verificarsi la clorosi ferrica quindi si consiglia una fertilizzazione regolare. Il range di temperatura ottimale è tra i 25° ed i 29°C.

Ecologia

Questa pianta popola torrenti e piccoli fiumi con una moderata corrente così come le zone alluvionali. Durante il periodo di siccità, queste piante si trovano in acque poco profonde che si oscurano a causa della presenza elevata di humus. Con la loro rete di radici forti, le piante sono saldamente ancorate in terreni morbidi, paludosi e sabbiosi, lo strato superiore dei quali è composto da fogliame. I luoghi nei quali si trovano queste piante sono completamente illuminati dalla luce del sole o parzialmente ombreggiati dagli alberi circostanti. Sia infiorescenze che singole piante avventizie sono state trovate in diversi esemplari in acque poco profonde. 

Varie

Nessuna.