Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Echinodorus angustifolius

pH
5.8 - 6.9
Durezza
2° - 16°
Temperatura
20° - 26°C
Luce
Intensa
Provenienza Brasile
Dimensioni h = 60cm
Crescita Medio veloce

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Rataj 1975.

Famiglia

Alismataceae.

Distribuzione

Brasile, nel Mato Grosso.

Descrizione

Delicata pianta palustre, stolonifera. Emersa ha foglie lineari, 6 - 15cm di lunghezza, 0,6 - 1cm di larghezza. Sommersa ha foglie dal picciolo breve, a forma di cinghia, fino a 60cm di lunghezza, 3 - 4mm di larghezza, verde chiaro. Apice cuspidato, base decorrente. Infiorescenze erette, con il peduncolo lungo 15 - 25cm. Infiorescenza con 2 - 3 spirali. Pedicello 1 - 3cm di lunghezza. Fiore 1,2 - 1,5cm di diametro. Nocciole 1,2 - 1,6 mm di lunghezza, 3 costole su entrambi i lati.

Coltivazione

Anche se l'Echinodorus angustifolius appartiene alle piante spada più raccomandabili e poco impegnative, da poco disponibile per il mercato acquariofilo. Questa pianta brilla per la sua particolare foglie nastriformi, motivo per il quale è facilmente confusa con la Vallisneria angustifoliate. La coltivazione dell'E. angustifolius non è difficile: l'acqua può essere sia morbida che dura ma lambiente deve essere rigorosamente debolmente acido. Il range ottimale di temperatura è di circa 20° - 28°C. L'Echinodorus angustifolius produce facilmente stoloni quindi la moltiplicazione vegetativa non pone alcun problemai. Per ottenere il migior effetto decorativo si consiglia di piantumare un gruppo in luogo aperto o sulle parti laterali e posteriore della vasca. Queste piante crescono meglio in condizioni di luce intensa.

Ecologia

Vive in corsi d'acqua dal lento corso, in posizione molto assolata. I numerosi gruppi di piante emerse sono facili da ritrovare specialmente in prossimità dell'acqua, conducendo così un'esistenza anfibia.

Varie

La pianta è strettamente correlata alla E. bolivianus da cui si distingue per le foglie sommerse più lunghe.