Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Cryptocoryne striolata

pH
4.5 - 6.4
Durezza
sino a 6°
Temperatura
25° - 28°C
Luce
Medio bassa
Provenienza Borneo
Dimensioni h = 12cm
Crescita Lenta

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Engler 1879.

Famiglia

Araceae.

Distribuzione

Borneo.

Descrizione

Picciolo fino a 10cm di lunghezza. Lamina fogliare da lanceolata a ellittica stretta, con base cordata, 2 - 12cm di lunghezza e 1 - 4cm di larghezza, da leggermente bollosa a piatta, molto variabile nel colore, superficie superiore che va dal verde scuro al bronzo, spesso a strisce o marmorata; inferiore più o meno viola - rosso o marrone. Spata 5 - 10cm di lunghezza. Tubo 2 - 7cm di lunghezza. Lembo 2 - 3cm di lunghezza, più o meno eretto, cuspidato o caudato, da poco a molto contorto, colorazione che va dal crema al rosso porpora. Nessun collare. Zona del collare netta, dal viola - rosso al bruno - rossastro, a volte maculato. Fiori femminili 4 - 6. Fiori maschili 30 - 50. Numero di cromosomi 2n = 20.

Coltivazione

Il mantenimento di questa rara Cryptocoryne è molto difficile all'interno di un acquario. L'acqua deve essere come quella del suo habitat naturale, molto acida e morbida, con una temperatura di circa 25° - 28°C. In coltivazione emersa rimarrà notevolmente più piccola rispetto che in acqua. Buoni risultati con la coltivazione sono stati raggiunti utilizzando terreno mescolato a foglie di faggio marcescenti. Gli esemplari più robusti occasionalmente producono infiorescenze.

Ecologia

La Cryptocoryne striolata, nel suo habitat naturale, cresce per lo più sommersa, in luoghi ombreggiati, in acque più o meno veloci, sulle rocce o in un substrato sabbioso - ghiaioso o ricco di humus. Le popolazioni più belle sono state trovate in acque dal rapido movimento.

Varie

Nessuna.