Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Cryptocoryne nurii

pH
4.8 - 6.7
Durezza
sino a 5°
Temperatura
22° - 27°C
Luce
Media
Provenienza Penisola Malese
Dimensioni h = 20cm
Crescita Medio lenta

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Furtado 1935.

Famiglia

Araceae.

Distribuzione

Penisola Malese.

Descrizione

Picciolo 30-10 (-20) cm di lunghezza. Lamina fogliare da lanceolata a ovoidale stretta, 5 - 18cm di lunghezza, 1,5 - 3cm di larghezza, di colore che varia dal verde scuro al rosso-marrone marmorato, spesso con brevi linee rosse. Apice acuto; base rotonda o leggermente cordata. Margine più o meno crespato. Spata circa 5cm di lunghezza. Tubo di 1,5cm, ampolla di 1cm. Lembo di circa 2,5cm di lunghezza, cordato in larghezza, ricurvo, brevemente caudato, non ritorto, interno con grandi protuberanze irregolari, viola scuro - rosso. Gola molto piccola. Collare rigonfio. Fiori femminili 5 - 7. Fiori maschili 25 - 30. Numero di cromosomi 2n = 34.

Coltivazione

La coltivazione di questa pianta risulta molto difficile in acquario. Questa specie richiede probabilmente acqua morbida ad acida, come nel suo habitat naturale. Mantenere la pianta in coltivazione emersa non è facile, ma si possono tuttavia ottenere risultati soddisfacenti se le piante vengono coltivate in un substrato con reazione acida (per esempio, terriccio di foglie di faggio). Nelle piante ben sviluppate si possono notare delle piccole ma molto decorative infiorescenze.

Ecologia

La Cryptocoryne nurii popola luoghi ombrosi e soleggiati, in impetuosi torrenti e fiumi che presentano un substrato ghiaioso-sabbioso.

Varie

Anche se la Cryptocoryne nurii è stata occasionalmente importate negli ultimi anni, la specie è raramente coltivata, anche dagli amanti delle Cryptocoryne, proprio a causa alla sua coltivazione molto difficile.