Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Cryptocoryne aponogetifolia

pH
6.8 - 7.5
Durezza
4° - 15°
Temperatura
21° - 27°C
Luce
Soffusa
Provenienza Filippine
Dimensioni h = 100cm
Crescita Media

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Merrill 1919.

Famiglia

Araceae.

Distribuzione

Filippine.

Descrizione

Pianta acquatica. Foglie con picciolo lungo sino a 100cm. Lamina fogliare da ellittica molto stretta a nastriforme di lunghezza sino a 50cm e 2 - 4cm in larghezza. Molto bollata dalla colorazione verde prato - verde scuro. Apice acuto, base acuta. Nervatura centrale ben distinta. Margine ondulato o leggermente crespato. Spata di 13 - 25cm, con picciolo di circa 20cm, tuba di circa 7 - 17cm. Lembo di 4 - 6cm, caudato, ritorto a spirale più volte, eretto, internamente rugoso, di colorazione viola-rosso. Collare mancante. Zona della gola liscia. 6 - 8 fiori femminili, 60 - 70 fiori maschili. 34 cromosomi.

Coltivazione

Questa pianta è diventata una delle Cryptocoryne coltivate in acquariofilia. La sua coltivazione è possibile sia in acqua dura che in presenza di substrato calcareo. Questa specie ha bisogno di poca luce e di una temperatura tra i 21° e i 27°C. A causa del suo grande rizoma e delle sue robuste radici, la Cryptocoryne aponogetifolia ha bisogno di un substrato spesso almeno 8cm. Molto idonea per la posizione posteriore della vasca anche grazie alle sue foglie lunghe più di un metro. Le infiorescenze sono molto rare ed avvengono solamente in coltivazione sommersa. La coltivazione emersa è fortemente sconsigliata.

Ecologia

Questa specie prospera nei fiumi dal corso veloce ad una profondità che può raggiungere i 2m. In natura cresce in gruppi numerosi, in terreni composti da sabbia e ghiaia basaltica o in terreni calcarei ricchi di residui, sia in posizione ombreggiata che in posizione soleggiata.

Varie

Per acquari più bassi si consigliano, al posto della C. aponogetifolia, le cugine C. hudoroi o la C. usteriana, del tutto simili nell'aspetto ma con dimensioni più contenute.