Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Cryptocoryne affinis

pH
6.5 - 7.5
Durezza
8° - 25°
Temperatura
22° - 27°C
Luce
Media
Provenienza Penisola Malese
Dimensioni h = 40cm
Crescita Medio lenta

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Hooker f. 1893.

Famiglia

Araceae.

Distribuzione

Penisola Malese.

Descrizione

Pianta palustre che, in coltivazione immersa può arrivare a 40cm di altezza mentre in coltivazione emersa può raggiungere a stento i 25cm. Foglie con picciolo lungo sino a 20cm. Lamina fogliare da lanceolata a lanceolata stretta, di dimensioni 23 x 2 - 5cm, più o meno bollata. Apice acuto, base acuta o tondeggiante. Colorazione della parte superiore della foglia dal verde oliva al marroncino, colorazione della parte inferiore della foglia rosso vinaccia. Spata di 5,5 - 32cm di lunghezza, tuba di 1,5 - 15cm. Lamina eretta, cuspidata, di circa 3 - 20cm di lunghezza, ritorta in spirali dalle 4 alle 15 volte, internamente liscia, di colore violetto scuro. Collare assente. Fiori femminili da 5 a 7, fiori maschili circa 50. 32 cromosomi.

Coltivazione

Questa Cryptocoryne è stata coltivata in acquario per più di 50 anni. A causa della sua scarsa crescita emersa e la conseguente bassa proliferazione, questa pianta è stata rimpiazzata piano piano dalle sorelle C. undulata, C. walkeri e C. wendtii, più semplici da coltivare emersamente. La miglior crescita si riesce ad ottenere in acqua da medio dura a dura, leggermente alkalina, con una temperatura di 22° - 26°C. Un substrato ideale è composto prevalentemente da sabbia lavata. La propagazione vegetale a mezzo dei butti laterali è estremamente produttiva in coltivazione sommersa se la crescita della pianta non viene disturbata. Infiorescenze con lunghe spate sono spesso frequenti anche sott'acqua.

Ecologia

Queste piante popolano, in dense comunità, le rive sabbiose di piccoli corsi d'acqua che però presentano una forte corrente.

Varie

Le piante più belle di Cryptocoryne affinis crescono sott'acqua. Le piante emerse, più piccole, hanno una colorazione tendente al marrone se tenute in penombra, se invece allevate in piena luce diventano verdi e bollate.