Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Ceratopteris richardii

pH
5.8 - 7.6
Durezza
2° - 16°
Temperatura
22° - 28°C
Luce
Media
Provenienza Africa, America
Dimensioni h = 45cm
Crescita Veloce

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Brongniart 1973.

Famiglia

Pteridaceae.

Distribuzione

In Africa dal Senegal alla Liberia, Sudan, Madagascar; nel Nord America in Louisiana e in Florida; nel Centro America in Guatemala; nel Sud America dal Brasile alla Guiana Francese, Venezuela.

Descrizione

Felce anfibia dal corto rizoma eretto, generalmente radicato nel substrato. Forma delle foglie differente, colorazione verde chiaro. Foglie sterili con picciolo sino a 31cm di lunghezza e 8mm di spessore. Lamina fogliare di dimensioni 3 - 41 x 1,5 - 20cm, contorno lanceolato, raramente lanceolato ovoidale o trigonale. Nelle prime fasi dello sviluppo presenta foglie pennate o sezionate pennatamente. Foglie fertili con picciolo lungo sino a 41cm e spesso sino a 11mm. Lamina fogliare di dimensioni 10 - 82 x 3 - 48cm a sezione pennata. Margine ricurvo verso il basso con 1 - 3 file di sporangi contenenti ognuno sino a 16 spore relativamente grandi.

Coltivazione

La coltivazione di questa felce è altamente raccomandata per la sua capacità decorativa e le scarse pretese. Cresce molto meglio se piantumata nel substrato. Riesce ad occupare molto spazio nel giro di poche settimane e riesce velocemente a permeare il substrato con le sue forti radici. In condizioni ottimali di crescita, la potatura dovrà essere eseguita regolarmente e si consiglia inoltre la sostituzione di esemplari troppo grandi con piante più piccole. Le piante avventizie sono molto rare. Fornire intensità luminosa media. Temperatura ottimale 22° - 28°C. La generazione di nuove piante mediante le spore è molto interessante da osservare e non è per niente difficile da realizzare. La felce deve essere coltivata in terreno ummido e ad un'alto tasso di umidità affinche si sviluppino le foglie fertili, riconoscibili dagli sporangi presenti sotto il margine ricurvo. Le spore, simili a polvere marrone, si depositano sul terreno umido e germogliano molto velocemente, diventando presto nuove piante.

Ecologia

Questa pianta popola sia i terreni umidi che le acque poco profonde a movimento lento o stagnanti. Non è mai stata ritrovata come pianta galleggiante ma sempre radicata nel substrato.

Varie

Nessuno.