Crea sito

UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Anubias barteri var. barteri

pH
6.5 - 8.0
Durezza
5° - 35°
Temperatura
22° - 26°C
Luce
Bassa
Provenienza Africa
Dimensioni h = 40cm
Crescita Molto lenta

 

 

 

 

 

 

 

Scopritore

Schott 1860.

Famiglia

Araceae.

Distribuzione

Nigeria sudorientale, Camerun, Guinea Equatoriale.

Descrizione

Pianta palustre, alta sino a 40cm. Ha un rizoma strisciante che può raggiungere 1cm di diametro. Picciolo sino a 30cm, inguainata. Genicolo lungo sino a 1,5cm. Lamina fogliare da lanceolata ad ovoide appuntita, normalmente di dimensioni 15 x 7cm, coriacea, verde medio-scuro. Apice acuto, base arrotondata o leggermente cordata. Possibile margine ondulato. Peduncolo dai 5 ai 40cm. Spate molto aperto al raggiungimento della maturità, ricurvo, che si andrà a richiudere col tempo, lungo da 1,5 a 6cm. Spadice lungo da 1,5 a 7cm, 3 - 8 stami adnati, alloggiamenti laterali nei pressi del sinandrio. Bacche piatte e globulari, semi di dimensioni 0,5 - 1 x 0,4 - 0,8mm.

Coltivazione

Questa pianta, a crescita molto lenta, è caldamente consigliata per la sua grande capacità all'adattamento alla coltivazione sommersa. La coltivazione è possibile sia in acqua morbida che dura. Per questa pianta non viene consigliata una forte illuminazione. Il rizoma di questa pianta può essere sia piantato nel substrato che ancorato a pietre e legni. Grazie alle sue foglie coriacee, che spesso e volentieri non vengono intaccate dai Ciclidi, questa pianta viene caldamente consigliata in vasche per l'allevamento dei Ciclidi. Il range di temperatura consigliato è di 22° - 26°C. Ottima pianta per la coltivazione in paludario, sia emersa che anfibia.

Ecologia

Questa pianta popola zone ombreggiate o scure di veloci corsi d'acqua, nei quali crescono o emerse o semi-emerse. In pochi casi si trovano completamente sommerse. Queste popolazioni crescono maggiormente su pietre e legni che nel substrato.

Varie

Questa pianta può essere trovata nella sua variante "coffeefolia". Il suo picciolo e le foglie giovani presentano una colorazione tendente al marrone. La lamina fogliare di questa varietà è spesso bullosa.